Le Ricette di Genghi’s: l’Intrattieni al riso e farro soffiati con gorgonzola al cucchiaio e capocollo di Martina Franca.

Torna l’appuntamento settimanale con “Le ricette di Genghi’s”!

Siamo un po’ in ritardo, è vero! Questa ricetta doveva essere postata sabato scorso, ma negli ultimi giorni abbiamo praticamente vissuto in laboratorio per una produzione molto molto intensa e non abbiamo trovato il tempo reale per deliziarci/vi con le nostre ricette. Ve lo ricordiamo: le prepariamo REALMENTE prima di proporvele!

E allora iniziamo la settimana alla grande e ricominciamo il menù (vi siete persi le scorse puntate? Niente paura! Ritrovate tutto qui!) con un antipasto/aperitivo che vi conquisterà al primo morso, ma forse già a prima vista! Pronti?

L’Intrattieni Genghi’s al riso e farro soffiati con gorgonzola al cucchiaio e capocollo di Martina Franca.  E il matrimonio Nord-Sud è fatto…TAAAAACCCCCCCCCCCCCC!

Il consiglio di Roberta.

Componete l’antipasto poco prima di servirlo ai vostri ospiti, altrimenti il rischio è che il gorgonzola ammorbidisca troppo l’Intrattieni e che si vada a perdere il gioco di contrasti croccante/morbido che invece è proprio punto di forza del piatto.

Il consiglio di Gianpaolo Priore, wine-blogger di Viniferare.

“Sapori decisi, autorevoli, notevolmente complessi da domare. Il palato verrà travolto da gusti intensi, energici, risoluti che ci stravolgeranno i sensi, con grassezza impegnativa e una persistenza mnemonica del morso straordinaria. Visto il finger, per nulla banale, viriamo per un accostamento forse inaspettato, ma certamente, intrigante. Aggrappiamoci alle bolle, eleganti e tenaci di un metodo classico di diversi anni di contatto e scambio di sapori e umori con i lieviti. L’effervescenza monumentale della bolla affinata in bottiglia, più le note intense di lieviti, la crosta di pane, i ricordi tostati che sicuramente libererà, saranno fondamentali alleati per equilibrare i toni alti comunicativi del piatto e per ravvivare e rinfrescare il palato, fortemente anestetizzato e stordito dai sapori fenomenali acquisiti e provati. Bolla contro erborinato e capocollo, gemelli diversi, caratteri difficili, legame indissolubile assicurato”.

E bon appétit!

Rispondi