A proposito di caffè…

Mi ha fatto molto riflettere (come sempre!) la scorsa puntata di Report, dedicata – tra le altre cose – al caffè: quella bevanda magica (che io, se potessi, mi farei in vena direttamente!) rispetto alla quale gli italiani sono considerati e si considerano maestri nel mondo. Vai a vedere che quello che spesso beviamo in giro è tutto un mix di sapori amari, legnosi e rancidi. Ma questo forse lo sapevate/sapevamo già.

A dire il vero ciò che maggiormente mi ha fatto riflettere è stato un passaggio fatto da parecchi baristi intervistati nel corso della video inchiesta: il fatto che non abbiano voluto dire l’origine delle loro miscele, quasi fosse un “segreto” da proteggere, o nascondere forse?

Proprio non riesco a capire. Quando sei un piccolo artigano del gusto, non vedi l’ora che qualcuno ti domandi da dove vengono le materie prime che utilizzi. Io per esempio quando parlo di “Nero d’Autore”, la nostra linea dolce al vino e al caffè, non vedo l’ora di dire che il vino utilizzato per l’impasto è una Falanghina Polvanera (non servono tante parole…vi basti che è una delle 100 cantine italiane citate da Forbes poiché meglio rappresenta e interpreta il territorio) e che il chicco centrale è un “Pacamara gigante” e viene dal Nicaragua ed è tostato con legno di quercia e tanta passione dalla Torrefazione D’Onofrio. Anzi sono proprio queste domande e queste risposte a dare un senso a tutto quello che facciamo, ai sacrifici, alle notti insonni, ai dubbi, alle paure.

Insomma, oggi ve lo dico ancora di più con il cuore in mano davvero: fatele le domande, fatele a voi stessi e fatele a quelli che vi vendono da mangiare e da bere, chiedetevi da dove viene quello che state mangiando e bevendo, come è stato fatto, quali e quante mani lo hanno lavorato.

Chiudo così, con una citazione che ho stampato forte nella mia testa (e nel mio cuore).

Ho bisogno di sapere la storia di un alimento. Devo sapere da dove viene. Devo immaginarmi le mani che hanno coltivato, lavorato e cotto ciò che mangio”, Carlo Petrini.

Qui il link alla video inchiesta di Report.
https://www.raiplay.it/video/2019/06/Report-Inchieste-Caffe-il-buono-il-rancido-e-il-ginseng-03062019-5f58891a-c90d-420f-b193-0839dc0b4ee3.html

Rispondi